fbpx

Ci troviamo tutti in un momento della nostra Vita molto particolare. Credo che mai ci saremmo aspettati di essere chiusi in casa per oltre due mesi. Bene la causa di tutto è un virus che tutti stiamo imparando a conoscere e con cui dovremo imparare a convivere chiamato COVID19.

Ma che cos’è questo virus? In che modo sta cambiando le nostre abitudini di vita e nello specifico il mantenimento dello spazzolino?Schermata 2020-04-19 alle 18.00.43

Il COVID_19 è  virus a RNA di tipo respiratorio che si diffonde attraverso le goccioline di saliva (vedi immagine)

 

 

In questa foto presa dall’articolo del ricercatore SUI HUANG si vede cosa succede quando si parla o si starnutisce o tossisce.

Schermata 2020-04-19 alle 17.58.42

E’ importante sapere che la grandezza delle goccioline è differente. Durante la respirazione le goccioline sono di grandezza inferiore a 10 micron e vanno ad una velocità superiore ad 1m / s e cadono a terra ad una distanza di circa  1,5 m; in questo caso si parla dell’ AEREOSOL

Invece tramite lo starnuto e la tosse NON si ha più un aereosol bensì delle goccioline molto più grandi, dette “DROPLETS” di diametro superiore a 0,1 mm e vengono trasportate ad una distanza di circa 2 o 6 metri.

Perché vi dico questo perché è importante sapere che le particelle di aereosol sono così leggere da poter fluttuare nell’aria e depositarsi sulle superfici.

Questo è un aspetto molto importante perché si è visto in uno studio scientifico inglese che il virus contenuto nelle goccioline di aereosol sopravvive per almeno 3 ore. Mentre le superfici su cui facilmente si deposita sono quelle di plastica e quelle metalliche e su di esse può perdurare per circa 72 ore.

Tantissimo tempo!!

A questo punto avrete capito che è fondamentale il mantenimento dello spazzolino e la sua detersione.

Quindi ho pensato di fornirvi qualche indicazione pratica su come tenere il vostro spazzolino:

  • CAMBIARE LO SPAZZOLINO: se sospetti che qualcuno della tua famiglia possa aver contratto il COVID_19 anche semplicemente mostrando sintomi quali: tosse secca, raffreddore, febbre superiore a 37,5. Questo è importante in quanto le setole dello spazzolino sono di plastica e, per l’articolo che vi ho citato, il virus permane su questo substrato per circa 72 ore.
  • DISINFETTARE IL MANICO: si è visto che il COVID_19 è un virus molto labile e quindi banalmente con acqua ossigenata, candeggina o alcool a 75 volumi il virus muore.
  • NON CONDIVIDERE LO SPAZZOLINO: dato che il virus si diffonde tramite la saliva è fondamentale NON scambiarsi lo spazzolino, nemmeno con il proprio figlio
  • TENERE SEPARATI GLI SPAZZOLINI: in questo momento è molto importante non tenere gli spazzolini di tutta la famiglia in uno stesso bicchiere. Inoltre cercare di posizionarli in un ambiente ben areato per permettere ad ogni spazzolino di asciugarsi con l’aria
  • MANTENERE IL DISTANZIAMENTO DURANTE LO SPAZZOLINO: il mio consiglio è di non condividere il momento dello spazzolamento con altri componenti della vostra famiglia. Dovete pensare che purtroppo ognuno di noi può essere potenzialmente portatore di questo virus pur non avendo sintomatologia clinica evidente; i cosiddetti asintomatici

Per concludere vorrei ricordarvi che attualmente è molto difficile muoversi visto il lockdown in cui ciao troviamo, quindi vi esorto a NON trascurare le vostre manovre di igiene orale quotidiana, anzi cercate di essere ancora più scrupolosi del normale.

Odontoiatra: Drssa F.A Muzzarelli